Ci vediamo dopo la pubblicità…

La pubblicità oggi sembra basarsi sull’avanzatissimo principio secondo il quale la più piccola unità modulare, se ripetuta in modo rumoroso e ridondante, finirà gradatamente per imporsi. Il principio del rumore viene spinto così fino al livello della persuasione, e ciò corrisponde di fatto alle tecniche del lavaggio del cervello. (Marshall McLuhan) No, non sono impazzito, […]

La fine di Moore?

Le prestazioni dei processori, e il numero di transistor ad esso relativo, raddoppiano ogni 18 mesi. Così recita la famosa prima legge di Moore, un’osservazione empirica di Gordon Moore del 1965. Su questa legge abbiamo costruito l’informatica moderna. Ma per quanto ancora durerà? Ci sono già sintomi di rallentamento, e sappiamo bene che prima o […]

Permesso?

Prego! Fate come se foste a casa vostra! L’ospitalità è una bella cosa non è vero? Sicuramente… almeno finché non incontriamo qualcuno che se ne approfitta. Le App, già trattate in precedenza ritornano prepotentemente in un altro articolo di sfogo. Nell’ultimo periodo i produttori di App hanno scoperto una cosa interessante: puoi chiedere le peggio […]

L’informatica dei servizi commerciali

Cosa succederebbe se la scuola Italiana iniziasse a fare pubblicità a prodotti commerciali? Se sapessimo che la cultura viene sostituita da vile pubblicità, come reagiremmo? E se questi prodotti fossero di una multinazionale americana e nella nostra scuola affermassero che non puoi farne a meno, in nessun caso? Ci infurieremmo, andremmo tutti in piazza gridando […]

La convenienza della disonestà

L’onestà è importante, o almeno dovrebbe esserlo in una società civile. Ma quanto conviene essere onesti? Non fraintendetemi, non voglio incitare alla disonestà, io stesso cerco sempre di essere onesto, ma quanto la nostra società ci mette i bastoni tra le ruote quando tentiamo di esserlo? Da buon informatico dirotterò il discorso sul grande mondo […]